• front banner 1

U 12F IN CASA CON IL FENERA

on .

SAN LUIGI - FENERA CHIERI       1-2

MPV Reginato e Battaglia

Seconda gara di ritorno, per le ragazze dei coach Flavia, Alice, Mauro.

L’avversario era sicuramente ostico, nella gara di andata infatti la reverenza verso il nome, aveva pesato talmente tanto, da non permettere alle piccole gialloviola, di esprimersi al meglio.

Ma la gara di ritorno prometteva un diverso epilogo, forti anche della tranquillità data dalle “mura di casa” , le giovani atlete del San Luigi avrebbero dato il meglio di sé e la gara sarebbe stata molto diversa da quella vista a Chieri.

Le padroni di casa, partivano in sordina, una scelta difficile ma necessaria, costringeva a schierare in campo una formazione inedita, che obbligava le più piccole , ad aprire le ostilità verso gli imponenti avversari, che cominciavano a dettare legge, scavando un solco tra sé e le gialloviola. Tutto sembrava ormai deciso, ma come sempre, lo sport in generale e la pallavolo nello specifico, sono sempre pronti a sorprendere e sul finale del set, le ragazze del San Luigi, cominciavano a macinare gioco, recuperando punto su punto e lanciandosi alla disperata ricerca di un recupero che purtroppo non avveniva.

Secondo set , musica diversa.

Questa volta in difficoltà era il Chieri, le piccole gialloviola dal primo punto, avevano deciso di complicare la domenica alla capolista del campionato e non le davano tregua. A nulla servivano i numerosi cambi ed interruzioni di gioco chieste dal coach del Fenera, le ragazze del San Luigi, erano concentratissime ed agguerrite e volevano portarsi a casa il risultato come effettivamente accadeva da lì a poco, per la gioia di tutti i genitori presenti sugli spalti.

Terzo set, battaglia. La gara procedeva punto su punto. Agli attacchi del Fenera, il San Luigi, rispondeva con servizi potenti ed attacchi convincenti ed il set per quasi tutta la durata, rimaneva in bilico. Poi sul finale, qualche piccola ingenuità e qualche colpo di sfortuna, qualche fischio atteso e mai arrivato da parte dell’arbitro, regalava il set e la vittoria al Chieri , ma permetteva alle ragazze del San Luigi di uscire a testa alta dal campo, tra la soddisfazione palese dei coach.

UN17 F A ORBASSANO

on .

SCS GRUGLIASCO - SAN LUIGI   0-3  

Prima gara di ritorno per le ragazze del coach Mauro.

L’avversario, non era dei più difficili, quindi si sono visti degli esperimenti in campo che potrebbero rilevarsi utili nel prosieguo del campionato.

Il più importante è sicuramente il debutto di Vittoria, giovane palleggio della under 18, che si è affiancata alla veterana Noemi, alla regia dell’incontro ed ha dimostrato di sapersi ben integrare con le compagne, sfoderando una prestazione concreta e precisa da regista “vissuto”, che ha ricevuto il plauso del coach dell’intera squadra.

Ora servirà un po’ più di malizia e di sfrontatezza, ma al debutto, sicuramente la paura di non sfigurare ha prevalso, avremo l’occasione di vederla più avanti perché le sue indubbie doti in regia sono evidenti.

Cogliendo al volo, l’assenza del centro Burzio, a Palermo per una spedizione ornitologica (… sti piccioni…), il coach si è anche tolto lo sfizio di vedere schierata in campo Giorgia Belvedere, nota alle cronache per le innumerevoli battaglie combattute con Il coach Barbara in tempi passati e se ci si era lasciati con la consapevolezza di avere di fronte un atleta dal talento cristallino, la ragazza non ha deluso, con servizi potenti e precisi che le hanno regalato diversi aces, per la gioia della squadra.

Ultimo , ma non per questo meno importante, è stato il debutto di Giulia Salomon nel ruolo di opposto, ed anche lei ha regalato soddisfazione e certezze al coach, che potrà giostrarla in caso di necessità, anche in questo ruolo, infatti la ragazza ha sfoderato una delle migliori prestazioni viste sino ad ora, con un piglio da vera leader.

Ed il resto della squadra? Sicuramente l’incontro non era uno di quelli che richiedevano un impegno particolarmente gravoso, ma come sempre le certezze al gioco di Alice, Serena, Gaia , Flavia ed Alessia, della “piccola” Vux (piccola solo come età essendo una atleta della under 15, perché in campo ormai è un pilastro insostituibile di questa compagine), la “seconda” giovinezza del palleggio Noemi, che ha ripreso a dirigere le compagne con più convinzione, permetteranno al coach di essere “moderatamente tranquillo” per un ritorno di girone, da cui si vorranno vedere conferme in tutti i ruoli e soprattutto risultati.

Tutto qui? No. Ulteriore soddisfazione è stato anche il debutto in campionato per il neo acquisto Alice Capra, al secolo Fiorenzo ( …. Refusi …) che schierata dal coach in campo, ha risposto in maniera positiva, con qualche incertezza, ma con molta più padronanza degli schemi e del gioco e soprattutto supportata in maniera totale da tutte le compagne.

U12F CON IL DRAVELLI

on .

DRAVELLI – SAN LUIGI   2-1

Più che una partita, domenica pomeriggio, si è svolta una vera e propria battaglia campale presso la scuola Follereau di Moncalieri.

Ci si aspettava una sfida combattuta, perché vedeva di fronte il San Luigi al Dravelli, squadre che nel loro girone, occupano insieme al fenera chieri , le posizioni di alta classifica, ma il clima che via via si è paventato ha forse superato ogni aspettativa.

La partita cominciava con le padrone di casa, che si portavano subito in vantaggio, scavando un solco di 5 punti tra loro e le gialloviola, poi reazione  e San Luigi che cominciava a giocare al meglio ed dettare il ritmo del gioco portandosi saldamente in vantaggio.

Sul punteggio di  23 a 17, il set sembrava concluso, ma in maniera sin troppo “colorita” l’allenatore del Dravelli cominciava ad ingaggiare una personale sfida a suon di urla nei confronti del direttore di gara che più volte si trovava ad interrompere la sfida.

Risultato, le Santenesi si distraevano e permettevano la rimonta della squadra di casa e nonostante i coach provassero a correre ai ripari, interrompendo la rimonta con la richiesta di  due tempi e due cambi, il San Luigi capitolava 27 a 25.

Nel secondo set, le gialloviola, accusavano il colpo e lasciavano il bottino al Dravelli, senza riuscire ad opporre una vera e propria resistenza.

Nel terzo set, scatto di orgoglio e dopo un vantaggio iniziale delle padrone di casa, il San Luigi, ricominciava a macinare gioco e con il prezioso apporto dei servizi di Reginato e Battaglia, prima pareggiava e poi si imponeva , nonostante il coach delle avversarie avesse ricominciato a fare il solito show per distrarle

I NOSTRI SPONSOR:

 


                             IENCO LOGO    RGR LOGOlogo completo

Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla